Navigazioni

Mi scusino i miei affezionati lettori se seguito a parlare di mare e dei miei ricordi marinari . 

Ho circumnavigato l’isola di Malta ben tre volte , perché tante sono le volte che ho partecipato alla Middle Sea Race , una regata importante e per questo mi permetto di intervenire sulle farneticanti affermazioni dell’attuale ministro della paura.

Il Mediterraneo é un mare difficile e il canale di Sicilia una brutta bestia . Sentirlo dire in televisione con sicumera che oggi «  il mare era piatto » e che  quindi la barca  avrebbe potuto farsi cento miglia con una quarantina di persone in coperta  su una barca a vela di venti metri è una frase idiota , per me quasi offensiva per una qualsiasi media intelligenza.

Fa il paio con quell’altra affermazione idiota che riguardava la Seawatch ,secondo i nostri aspiranti Magellano avrebbe dovuto andare in Olanda con il suo carico umano.

A certi politici forse bisognerebbe anche regalare qualche carta geografica oltre al manuale dell’allievo della Federazione italiana vela.

Quando navigavo io in mare si  cominciavano già a incontrare vere isole di agglomerati di plastica, però si incrociavano festosi delfini e addirittura , se si aveva fortuna anche qualche balena,

Non voglio entrare nel discorso che riguarda le ONG e nel discorso anche più complesso che riguarda il grande problema delle migrazioni di migliaia e migliaia di persone , so però per certo che mai e poi mai avrei pensato di non soccorrere una barca in difficoltà in mezzo al mare.

Ci sono regole scritte e regole scolpite nel cuore di chi naviga , i naufraghi vanno sempre e comunque aiutati e portati in salvo.

Noi siamo , per destino geografico  quella specie di pontile su cui poggia l’intera taciturna e imbarazzata Europa , certamente non possiamo trasformarci in benefattori di tutta l’Africa , ma non possiamo tollerare questa assurda guerra di propaganda strumentale dell’uomo solo al comando . 

One thought on “Navigazioni

  1. Secondo me parla ai suoi elettori che non hanno mai viaggiato, tanto meno per mare. Così può raccontare qualsiasi idiozia. Il mare piatto (che i suoi elettori conoscono, è quello di Pinarella) sta bene insieme ai migranti che hanno cellulari di ultima generazione e scarpe firmate. Basterebbe guardare RaiNews (per quanto potrà farlo ancora?) per vedere disperazione e paura, esseri umani così umiliati, accolti dagli insulti dei seguaci di quell’individuo. Come possiamo tollerare ancora?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

today football predictions from the experts today football predictions best football predictions and betting tips
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: